Giovanna Spanu - Piccola Comunità Apostolica

Piccola Comunità Apostolica

La svolta decisiva


Giovanna
All'interno di questo gruppo prende vita quella che può essere considerata, ma con un termine improprio, che chiarisce solo dal punto di vista cronologico, non della sostanza, la seconda parte della nostra storia di famiglia: da questa pianta nasce un frutto che, con la pianta stessa, è un tutt'uno. Tra questi giovani, una in particolare, Giovanna, intravvede in questa proposta di vita la sua unica vocazione: si sente chiamata da Dio a condividere tutto col sacerdote pastore, ad essere accanto a lui quella figura materna che si ispira a Maria. Maria che, all'interno di una comunità, è madre, è serva, è sempre presente e, nello stesso tempo, rimane nell'ombra. Giovanna confida il suo desiderio di donarsi totalmente a Gesù a don Bruno che cerca di aiutarla a discernere la natura di questa chiamata: "Vuoi diventare suora?" "No", "Missionaria?" "No", "Focolarina?"

"No, voglio formare accanto al pastore quella famiglia spirituale che condivide tutto con lui".

E' il 1977. Nel 1981 la chiamata di Giovanna assume una dimensione sempre più visibile: come una sposa che esce dalla casa dei genitori per formare con lo sposo una nuova famiglia, Giovanna si trasferisce in una soffitta messale a disposizione da un parrocchiano. Nel 1982 arriva la prima sorella, seguita da altre negli anni successivi.
Giovanna e sorelle nel 1999



Chi siamo
Le origini
La svolta decisiva
Il riconoscimento
I desideri di Giovanna e nostri
Figli, non collaboratori



VI SEGNALIAMO...

Giornalino periodico n.7 (9 dicembre 2018) (Leggi...)
Veglia di preghiera - 9 dicembre 2018 (Leggi...)
Vita nuova 14 dicembre 2017 (Leggi...)